Via Marina, 98050 Stromboli +39 090 986006
# # # #
Image

Prenotare online

Migliore Offerta Garantita
#

Escursioni a Stromboli

Passeggiata all’Osservatorio
Un’ affascinante escursione a piedi per avvicinarsi al cratere seguendo una mulattiera che parte da Piscità e che s’inoltra fino al semaforo di Punta Labronzo dove si trova l’Osservatorio Civile.
Punta Labronzo è il punto d’osservazione più facilmente accessibile per osservare la Sciara del Fuoco, il ripido e desolato declivio su cui le rocce incandescenti lanciate dal cratere rotolano in mare in un turbino di polvere nera e impalpabile, sempre scompigliata dal vento. Occorre preventivare almeno due ore e mezzo di cammino dal paese, fra andata e ritorno.
Si può proseguire fino al Belvedere a quota 290 metri, mentre per continuare oltre verso la cima del vulcano è obbligatorio essere accompagnati da una guida.



La scalata al cratere

È possibile, con una guida, raggiungere in tre ore la sommità del vulcano (Vancori, 924 mt) e da lì, in tutta sicurezza, assistere all’unico ed emozionante spettacolo delle esplosioni. Ascesa al cratere: La visione delle eruzioni è particolarmente suggestiva con il buio: consigliamo quindi la salita nel tardo pomeriggio ed il rientro di notte . L'escursione alla cima del vulcano richiede circa 4 ore (andata e ritorno) di cammino in certe zone abbastanza faticoso, è consigliato quindi a buoni camminatori.
Per effettuare l’escursione al cratere è obbligatorio prenotare una guida autorizzata. Per la salita si consiglia la normale attrezzatura da escursionista; gli scarponcini da trekking sono da preferire alle scarpe da ginnastica. E’ possibile anche noleggiare tutto il necessario.
E' inoltre necessario portare con sè 3 torce, un paio di pantaloni lunghi, una bottiglia d'acqua, cibo energetico ed una maglietta di ricambio.
Da non dimenticare una giacca a vento leggera o un pile per la permanenza in cima dove la temperatura può abbassarsi.
L'escursione al cratere di Stromboli è un'esperienza unica ed affascinante che consente di ammirare un incomparabile spettacolo naturale. Attraverso un percorso di rara bellezza, con scorci paesaggistici indimenticabili, si giunge al cospetto di uno tra i pochi vulcani attivi al mondo. L'attività esplosiva persistente è direttamente osservabile da poche centinaia di metri di distanza: un susseguirsi di esplosioni fragorose che proiettano in aria lapilli incandescenti costituendo uno spettacolo che fa dimenticare la fatica del cammino appena concluso.


Il sentiero naturalistico

Il sentiero, progettato per comode passeggiate da svolgersi senza l’accompagnamento delle guide, collega S. Vincenzo a Punta Labronzo attraversando zone vergini della montagna. E’ possibile in questo modo fare un percorso ad anello, con ritorno dalla strada di pietra che collega il Semaforo Labronzo alla frazione di Piscità.
Il sentiero ha un’ ampiezza media di un metro e mezzo, sviluppandosi nella parte centrale prevalentemente in piano, in una fascia di quote tra 200 e 250m, su fondo sabbioso e roccioso con limitati tratti in pendenza.
Per rendere più gradevole la percorrenza e godere in modo confortevole gli scorci panoramici e le zone ombreggiate, il sentiero è attrezzato con panchine e tavoli di legno per la sosta.
L’ inizio del sentiero a quota 100m si raggiunge dalla piazza di S. Vincenzo percorrendo la strada che costeggia la chiesa.
Durata : 2 ore


Escursione notturna alla Sciara del fuoco (in barca)
Se il mare è tranquillo, è suggestiva la gita in barca per vedere lo Stromboli dal mare. e ammirare la spettacolare Sciara del Fuoco.
Si parte al crepuscolo dal molo di Scari, si getta l’ancora di fronte alla Sciara del Fuoco e, mantenendosi a una distanza di sicurezza di almeno 400 metri, si assiste alle le eruzioni vulcaniche che con una regolarità incredibile stagliano i lapilli rosso fuoco contro il nero del cielo dando vita a magnifici fuochi d’ artificio naturali .
Si parte la sera dal molo di Scari (durata circa1h30).